DA: LUCIDA MATURA

LE HOSTESS DELLE MOSTRE

Sono come vasi di porcellana
senza volto né obese potenzialità
da lì a poco arriverà lo stupore della gente
accorsa a vedere quadri d’artista vero
in cambio porteranno pochezza cerebrale.

Non tollerabile!

Le belle statuine messe all’angolo senza stupore
servono sorrisi come fossero tazzine di the su piatti d’argento
le loro membra inghiottite dalle sedie
non sono neanche pesanti immagini su cui distogliere immagini.

Se non vi stupite!

Le sorelle per un’ora d’occasione
si alzano stupefatte per andare a fumare una sigaretta,
nel frattempo un pazzo s’avvicina al Bacco di Caravaggio,
lo indugia a seguirlo all’uscita.

Squilla l’allarme!

Tutti volevano impugnare una pistola col silenziatore
le urla sono accorse prima dei piedi
l’ignoranza era come una piovra sui vetri della grande finestra
nessuno uscì più da lì
solo una povera maestra bambina
di non più di dieci anni
che se ne andò a tirare sassi nel cortile a giocare a Campana.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...