INIZIO DELLA PAGINA BIANCA

CHE TE LO DICO A FARE

Sento la tua voce dalla cucina percorrere la libreria sino la porta chiusa della camera di mamma. Dove me la dormo io. Distaccata da tutto per un momento, che lontana da te non ci riesco più a stare. Sei melodia quando piangi e vuoi me a discapito di chi ti fa versi per sganciarti un sorriso. A dispetto di tutti, tu vuoi solo me. E che te lo dico a fare amore mio, lo sappiamo noi due in silenzio, che io sono molto, molto, molto di più di chi ti dà il latte e basta. Sono affari tuoi. Tienitelo per te. Ognuno qui si deve fare i conti suoi. Poi te lo spiego. Come un vecchio scrittore te lo sussurrerò leggermente un giorno sul mare come si riesce a volare pur mantenendo le gambe chiuse.

( Facendo finta. )

Non fai rumore quando sei forte nei tuoi movimenti notturni e racchiudi in un solo gesto un nodo stretto come quello che sento in gola se penso di perderti.

No, non deve avvenire. Potrei sentirmi morta e trasparente come acqua. Faccio delle cose per te, che te lo dico a fare, sono molto di più di quello che ti gridano. Importante come roccia per un’onda anomala. Tienitelo per te. Anche se mi senti quando respiro più acuto, tu girati di là e fingi dormendo.

Lasciamelo lo spazio di accarezzarti nell’anima e di bere in bottiglia quando nessuno lo sa. Perché se ci fai caso, nessuno ci conosce meglio di come ci conosciamo noi due. Poi un giorno te lo spiego. In riva al mare, come si riesce a ridere pigiando il pulsante giusto nell’attimo giusto. E mille trucchi.

( Sempre per finta. )

23/6/2012

MEARò

Annunci

Un pensiero su “INIZIO DELLA PAGINA BIANCA”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...