INTITOLAMI TU

                          L’ULTIMA DELLE BOHÈEMIENNE

Ho i capelli a caschetto, scusatemi, e sembra che le ragazze del mio quartiere si taglino gli spaghetti delle ciocche . Ma qui evidenziati tutti animali di zona, cani, gatte persiane, di zona tutti .

E siamo in un ristorante e il capocameriere mi chiede <<Cosa ordini? Cara>> gli rispondo <<Oggi vado a Brandy. Mi dia del Lei però!>> osservo come gli sudano le pieghe del collo, incasinate nel colletto attillato, nel papillon.
<<Me lo porti pulito così, caro>>. E sono fuori pronta a rientrare in me.
Ho le scarpette che nessuna oserebbe portare, io le metto, il giorno dopo camminano tutte come me. Senza dire granché di roba . Sono sempre avanti di due millimetri perché vivo nel passato. E sono con le gote arrossate mentre invece queste gattemorte sono pallide.
Ho fastidio dei gesti ingessati di chi non sa con chi ha a che fare, la mia gatta respira e mi appare ottocentesca lì in quella poltrona, io invece vorrei smettere di parlare di me, per cominciare a vivere come quei pittori di inizio ‘900.
<<Mi scusi, che mi consiglia, Bohémienne?>>
<<Direi di partire subito con “La Nuda” di Giacomo Grosso>>. E zitto.

Ho flirtato stanotte perché l’ho desiderato così tanto in questi due anni, che alla fine avevo una gran voglia accumulata, che non te lo posso spiegare.

Flirtare da selvaggia lo so fare, ma ho scoperto di essere una donna snob, io ho scoperto che me la tiro.
Cammino sotto casa, per andare a buttare la spazzatura e mi vado a scegliere il cassonetto più distante, perché qui è tutta una sfilata.
Ho l’orgia in testa e non fumo.
<<Voglia perdonarmi, il bagaglio glielo porto io?>>
<<Non si disturbi >> e mento spudoratamente perché alle volte, odio dire le cose in faccia, perché io sono la trascinatrice e gli altri ci stanno, sempre. Certe volte non sono molto autoironica, lascio che parlino i miei occhi per me.
<<Questa ragazzina con la mano nella borsetta ha una voce rauca e fioca, che mi piace>>
<<Ah sì? Ti piace?>>. Io dalla borsetta tiro fuori un grammo di coca. A scaglie. Sgrana gli occhi, non ci crede, io per avvantaggiarlo l’assaggio immediatamente.

E le ragazze di zona continuano a farsi scoppiare da questo caso.
Loro super abbronzate, io lunare.
Loro super cotonate, io super contatto.
Loro super taglienti, io mai stata così emotiva.
Loro un colpo dietro l’atrio, io ghiaccia.
Loro calibro standard, io spettrale.
Loro un coro eccitante, io in grave stadio borderline.
E se fossi stata più equilibrata di così, tu non avresti retto tutta la vita senza cadere dal filo.
io lo reggo, lo maneggio, gli altri sanno solo palparmi le ginocchia, io ho le occhiaie e non sanno che non è per il Brandy.
io lascio, abbandono il filo, e tutti sono stanchi al posto mio.

Annunci

7 pensieri su “INTITOLAMI TU”

  1. Per la serie: caro lettore io so come avvincerti, trascinarti, affascinarti, intrigarti ed emozionarti. Un flirt da selvaggia con l’identità più misteriosa della notte che è dentro di te. Ammirato e privilegiato per aver avuto l’opportunità di leggere. Buona giornata. Piero

    Liked by 1 persona

      1. Tu sai trasmettere un arcobaleno di emozioni. Se i tuoi scritti sono letti con l’attenzione che meritano, non è difficile cogliere la passione che c’è in ogni cosa che fai. Non sentirti lusingata piuttosto sii sempre ciò che sei. Bell’anima. Ciao.

        Liked by 1 persona

  2. Brava, brava, brava, ma brava. Brava. Sembra di essere lì, con quei pensieri scollati che però ti si appiccicano. È una canzone. A un certo punto credo di avere anche sentito un coro. Ora mi metto il cappello, per toglierlo mentre m’inchino 🙂 Buona serata

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...