POESIE PER VOI

DALLA TERRAZZA DI LIVORNO

Ti vedo, sei lì,
sei sempre restato qui,
niente armeggi tanto dignitosamente
come i tuoi occhi chinati,
niente distogli se non l’arcobaleno
dei tuoi movimenti,
lamentati, lamentati pure,
eroe per sbaglio
nel diluvio di questi acuti singhiozzi,
mi sa che io ti amo,
orrenda e detestabile verità,
ma le parole, certe parole,
si aggrovigliano senza più corda
si staccano senza chiavi d’accesso
si rotolano nei nidi dei miei pensieri
che tanto onesti
non appaiono ai corvi solitari
e lunatici di certe notti ubriache,
mi vedi, mi vedi che son giù,
non giù per tutti
ma giù per la terra disincantata
finalmente,
non esistono parole per te
non esistono girii di parole per te,
solo il succo del discorso,
come il nettare
che sei solito offrirmi
a volte.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...