POESIE PER VOI

DOPO IL SOGNO DELLA MANO

Chissà cos’è
che mi spinge a ridere
quando la mia voce dentro
è tutt’altro che squillante?
Chissà cos’è
la gioia e l’infanzia che dimostro
quando il periodo che ho dentro
è tutt’altro che breve?

Sono l’ispezione più ambita
di questo periodo di malinconia
e più frustrato sei
più mi condanni alla noia.
Sarei la selvaggina e anche la foresta
se mi cambiassi personaggio
capelli, viso, bocca e occhi.
Ma non è più quello che si vede fuori
è più quello che ho dentro
che può renderti pericoloso
questo pensarmi.

Chissà come mai
guardo le cose con una certa distanza
e i miei occhi dicono il contrario?
Chissà come mai
più scappo e più i nascondigli
sono già tutti occupati
ed io rimango sempre fuori?

Annunci

3 pensieri su “POESIE PER VOI”

    1. Ahahah beh non lo so, bella domanda, all’epoca che ero molto più gioVIne, avevo una voce un tantino ribelle/arrabbiata/ e i ribelli quando s’inca*** finiscono le frasi sempre coi punti interrogativi 😛 😛

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...