LIVIDI SUI GOMITI

DAVANTI A TUTTI STAVO ZITTO E INVECE ADESSO GUARDAMI!
QUINDI ADESSO TU RESTA COL TUO GRUPPO
STRISCIA, PREGA! CONFONDITI!
NON CE NE FREGA UN CAZZO DI TE
E DEL TUO GRUPPO CON CUI MANGI STRISCI PREGHI VOMITI!!
A NOI IL CORAGGIO NON CI MANCA, SIAMO IMPAVIDI
SIAMO CRESCIUTI CON I LIVIDI SUI GOMITI
NON CE NE FREGA UN CAZZO DI TE E DEL TUO GRUPPO
CON CUI MANGI, STRISCI, PREGHI, VOMITI.

Ehi calmati ti ho detto guardami
È finito il tempo di nascondersi dietro quegli angoli
Adesso dimmi dove corri e perché ansimi
Non l’hai mai visto chi ha ballato con i fottuti diavoli
Chi è cresciuto con sogni forti e mani fragili
Chi è stato spinto nella fossa, schiacciato ai margini
Coperto d’oro e poi trafitto, la bella Kahlo Frida
Davanti a tutti stavo zitto e invece adesso guardami
Quindi tu resta con il tuo gruppo Striscia, prega, confonditi
A noi il coraggio non ci manca, siamo impavidi Siamo cresciuti con i lividi sui gomiti
Non ce ne frega un cazzo di te E del tuo gruppo con cui mangi, strisci, preghi, vomiti
A noi il coraggio non ci manca, siamo impavidi
Siamo cresciuti con i lividi sui gomiti
Non ce ne frega un cazzo di te E del tuo gruppo con cui mangi, strisci, preghi, vomiti
A noi il coraggio non ci manca, siamo impavidi
Siamo cresciuti con i lividi sui gomiti Non ce ne frega un cazzo
E se vuoi sapere la mia storia siediti ed ascolta!
Dura una manciata di secondi quindi adesso contali!!
Voler brillare avere paura e tutti gli altri complici
Della paura di brillare che abbiamo da giovani
È una bellissima morale ma da mezzi uomini
Una cultura secolare ma di stereotipi
Disprezza chi ha meno di te e quelli più in alto lodali
Onora tua madre e tuo padre ma da dietro sputagli
Però mi resta la mia strada, gli sguardi, TRE AMICI NON CODARDI!!
E se il mondo l’ha capito adesso inizierà a guardarci
E sono tanti gli stracci che ho preso senza lamentarmi
io sono zero ma lo zero piscia in testa a te e il tuo gruppo Striscia, prega, confonditi
A noi il coraggio non ci manca, siamo impavidi
Siamo cresciuti con i lividi sui gomiti
Non ce ne frega un cazzo di te
E del tuo gruppo con cui mangi, strisci, preghi, vomiti
A noi il coraggio non ci manca, siamo impavidi Siamo cresciuti con i lividi sui gomiti
Non ce ne frega un cazzo di te E del tuo gruppo con cui mangi Sì, del tuo gruppo con cui mangi.
TESTO MANESKIN!

Sponsored Post Learn from the experts: Create a successful blog with our brand new courseThe WordPress.com Blog

WordPress.com is excited to announce our newest offering: a course just for beginning bloggers where you’ll learn everything you need to know about blogging from the most trusted experts in the industry. We have helped millions of blogs get up and running, we know what works, and we want you to to know everything we know. This course provides all the fundamental skills and inspiration you need to get your blog started, an interactive community forum, and content updated annually.

Kipling

Ridere, è rischiare di apparire matti…
Piangere, è rischiare di apparire sentimentali…
Tendere la mano, significa rischiare di impegnarsi…
Mostrare i sentimenti, è rischiare di esporsi…
Far conoscere le proprie idee ed i propri sogni, è rischiare di essere respinti… Amare, è rischiare di non essere contraccambiati…
Vivere, è rischiare di morire…Sperare, è rischiare di disperare…
Tentare, è rischiare di fallire…
Ma noi dobbiamo correre il rischio!
Il più grande pericolo nella vita è quello di non rischiare.
Colui che non rischia niente…
non fa niente…
non ha niente…
non è niente!- Rudyard Kipling –

693 foto e immagini di Rudyard Kipling - Getty Images

Una volta tanto tempo fa, vi era una piccola scugnizza, danzatrice su fili elettrici, adesso vi sono solo terre lontane da raggiungere in Porsche Carrera, cappotta scoperchiata, niente stereo alto, niente sigarette nel cruscotto, niente lattine verdi smeraldo dietro a tintinnare, niente ripensamenti.

Trame

"Dell'insensato gioco di scrivere" o del suo male

endorsum

X e il valore dell'incognita

Le ricette di Laura.

Se nessuno ti vede mentre lo mangi, quel dolce non ha calorie.

Povertà e Ricchezza by Alberto C.

Racconti brevi @ Narrativa @ Autore

Omologazione Non Richiesta

Scrivo perché ho imparato a leggere

susabiblog

Mi piace tramutare in parole e immagini i miei sogni

"Frammenti" di Sabrina S.

Stesse trecce, stesse scarpe...

Elisa Falciori

attimi imperfetti

Compensazioni equoree

prove di scrittura, poesia, racconti e altro

scatti di vita

Emozioni, fotografie, poesie, sensazioni e riflessioni per allargare gli orizzonti emotivi e vivere meglio.

purtroppo

Quello che leggi qui è tutto autobiografico. Soprattutto le cose inventate.

ATTRAVERSAMI L'ANIMA

Fogli dispersi

Intonations Cocktail Club 432

qui si beve di tutto: servitevi !!!

Il Canto delle Muse

La cosa importante è di non smettere mai di interrogarsi. La curiosità esiste per ragioni proprie. Non si può fare a meno di provare riverenza quando si osservano i misteri dell'eternità, della vita, la meravigliosa struttura della realtà. Basta cercare ogni giorno di capire un po' il mistero. Non perdere mai una sacra curiosità. ( Albert Einstein )

intermittenze- scritture di anna leone -altre voci-

"Mi manca il riposo, la dolce spensieratezza che fa della vita uno specchio dove tutti gli oggetti si dipingono un istante e sul quale tutto scivola." Alfred De Musset

Manuel Chiacchiararelli

Scrittore, Fotografo, Guida Naturalistica, Girovago / Writer, Photographer, Naturalist Guide, Wanderer

EPOCHE' (fotoblog di francesco)

"Io non dischiudo nè nascondo ma al contrario faccio vedere" (Eraclito)

Benvenuti nel rifugio di Claudio

La Cultura ci nutre solo se il Pianeta vive . . . . . e questo dipende solo da noi . . . . . e ricordiamo sempre che .... "anche se non ti occupi di politica, stai sicuro che la politica si occuperà di te ..."

marcellocomitini

il disinganno prima dell'illusione

Mauro Cason

Uomini in cammino...

Il Blog di Tino Soudaz 2.0

Provando tanto, prima o poi riesco anche se tante cose continuo a non capirle

arturoadalziora

scritti in lingua morta

massimobotturi

Lo so, lo so, lo so che un uomo, a 50 anni, ha sempre le mani pulite e io me le lavo due o tre volte al giorno, ma è quando mi vedo le mani sporche che io mi ricordo di quando ero ragazzo. Tonino Guerra

.:alekosoul:.

Just another wanderer on the road to nowhere

willyzini

in parole ti cerco, con parole ti desidero, senza parole ti concepisco

Suoni e Passioni

Siamo Musica

Nessuna Certezza

Just another WordPress.com site